Crea sito

Dic 15

Palazzo delle Aquile: Presentato lo Street Food Fest

Si è svolta giorno 13 scorso a Palazzo delle Aquile la conferenza stampa di presentazione del Street Food Fest, percorso gastronomico che si snoderà lungo via Roma, dalla Stazione centrale a corso Vittorio Emanuele e Piazza Sant’Anna.

La manifestazione, voluta dal Comune di Palermo – assessorato alle Attività Produttive – è stata organizzata da AdMeridiem con il patrocino dell’Università degli studi di Palermo e il corso di Studi in Scienze e Tecnologie Agrarie, Confindustria, Confesercenti, Federalberghi, Confartigianato, CNA, LegaCoop, Casa Artigiani, Libera Terra, ITIMED Associazione Culturale Itinerari del Mediterraneo, IDIMED Istituto per la Promozione e Valorizzazione della Dieta Mediterranea.

All’incontro con i giornalisti erano presenti, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando, il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando, gli assessori alle Attività produttive e alla Mobilità, Giovanna Marano e Giusto Catania, il direttore tecnico di produzione, Francesco Lollo e Mario Attinasi, presidente di Confesercenti Palermo.

“Questa – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – è la conferma di Palermo capitale mondiale dello street food. Noi vogliamo vivere questa nuova esperienza collegando le nostre radici e la nostra identità a una visione di internazionalizzazione della nostra città e i palermitani scoprono giorno dopo giorno che il modo migliore per essere internazionali è di restare noi stessi. La manifestazione è anche un modo per tornare a godere le vie, le piazze e i monumenti della nostra città e serirà a rianimare ancora di più il centro  storico che finalmente torma luogo di attenzione dei palermitani e dei turisti dopo anni di abbandono. Ecco perché ci aspettiamo una larghissima partecipazione e per questo abbiamo previsto un sistema tariffario assolutamente scontato per l’accesso e la circolazione gratuita nell’area del cento storico convinti che Palermo è una città in cammino e lo street food ci ricorda che se non cammini a piedi non si mangia il cibo di strada”

“Voglio ringraziare l’assessorato alle Attività produttive e alle organizzazioni che hanno reso possibile questa manifestazione – ha sottolineato il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando – che conferma sul campo le grandi eccellenze palermitane di questo storico settore che oggi è impreziosito anche da una visione organizzativa, amministrativa e di valorizzazione. Noi vogliamo che lo street food non sia più l’idea di cibo povero ma fonte di ricchezza, di nuove opportunità di lavoro e un modo per far apprezzare di più il centro storico”.

Il ticket d’ingresso per la manifestazione avrà un costo di 6,50 euro e darà diritto a tre degustazioni: uno street food salato, un dolce e una bevanda.

Sarà applicato uno sconto di 50 centesimi per chi acquisterà la prevendita on line (www.palermostreetfoodfest.it‎).

Previsti sconti speciali per chi raggiungerà il villaggio gastronomico con i mezzi Amat e Trenitalia.

Chi si sposterà in treno per recarsi alla Stazione Centrale nei giorni dell’evento avrà diritto allo sconto di 1 euro sul ticket se viaggia all’interno dell’area metropolitana, di 1,5 euro se proveniente da fuori Palermo. Sarà prevista una riduzione sul biglietto anche per chi sceglie i mezzi Amat.

Inoltre l’azienda municipalizzata garantirà un prolungamento degli orari di servizio. La linea 1 del tram e le linee bus 101 e 102 effettueranno l’ultima corsa alle 24. Per i quattro giorni, a partire da un’ora prima dell’inizio della manifestazione, il biglietto obliterato all’andata sulle tre linee sarà valido anche per il ritorno.

Saranno a disposizione due navette gratuite. Una condurrà i visitatori del villaggio dal parcheggio Basile alla stazione centrale, un’altra attraverserà invece il centro storico. Prevista qualche variazione di percorso per la linea 101 che in via Roma, all’altezza di corso Vittorio Emanuele, girerà da via Maqueda per giungere alla stazione e ritornerà poi via mare.

Chi non può lasciare a casa l’auto potrà invece usufruire, fino alle 24, del parcheggio di Piazza Giulio Cesare. Per ottenere la riduzione per l’ingresso al villaggio basterà acquistare il ticket dai nostri rivenditori autorizzati sui mezzi Amat o presentare il biglietto Amat o Trenitalia – regolarmente obliterato – alla cassa veloce situata all’inizio del percorso.